Home > Microcontrollori > Esp8266 > Cos’è e come funziona l’ESP8266

Cos’è e come funziona l’ESP8266

Cos’è L’ESP8266 e come può esserci utile? Esp montato su NodeMCU

L’ESP8266 è un SOC (System on a Chip) molto interessante per le sue caratteristiche tecniche come ad esempio l’integrazione di un modulo Wifi e per il costo di circa 2€.
La dimensione, il consumo e la velocità del chip lo rendono versatile per diverse applicazioni, specialmente nel campo domotico, wearable nonchè per L’IoT (Internet of Things).

Vediamo nello specifico le funzionalità del chip.

  • MCU 32bit a basso consumo (Tensilica’s L106 Diamond series )
    • 80Mhz
    • 36kB SRAM
    • Memoria ROM dipende dal chip SPI associato (NodeMcu v3 e ESP-12 hanno 4MByte)

 

  • Modulo Wifi 802.11 b/g/n
    • Con protocollo TCP/IP
    • Sicurezza WPA e WPA2
    • Cifratura WEP, TKIP, AES
    • Modalità Staton, Access point e mista
    • Protocolli di rete: IPv4, TCP/UDP/HTTP/FTP

 

  • 17 Pin configurabili via software come:
    • 1 ADC con risoluzione 10-bit SAR
    • SDIO 1.1 e 2.0 (rispettivamente 4bit 25Mhz e 4bit 50Mhz) (Hardware)
    • SPI (Clock massimo 80Mhz) (Hardware)
    • UART  (4.5Mbps) (Hardware)
    • I2C, I2S (clock max. 100Khz) (Software)
    • IR  Codifica NEC , 38Khz (Software)
    • PWM tra 100hz e 1Khz 14bit di risoluzione (Software)
    • GPIO con resistenza di Pull-Up/Down attivabile

La temperatura di esercizio è piuttosto ampia e varia tra i -40°C e i 125°C.

La tensione di alimentazione varia tra i 3 e i 3.6V.
Il consumo medio è di 80mA ma grazie ad una modalità avanzata di risparmio energetico (con la quale è possible definire quali moduli spegnere) è possibile arrivare ad una condizione di Deep sleep che consuma meno di 10uA.

Il caricamento dei firmware può avvenire attraverso la porta UART integrata oppure via OTA (via rete)

Le applicazioni di questo dispositivo sono molteplici, infatti spaziamo dall’automazione della casa, a quella industriale, al telerilevamento e telecontrollo, reti di sensori, tecnologia indossabile e localizzazione.

Riguardo Matteo Dalle Feste

Web Designer e Developer presso una nota testata giornalistica sul turismo. Appassionato di domotica, nel tempo libero, cura la realizzazione sia hardware che software di piccoli progetti domotici fai da te.

Guarda anche

Codice sorgente

Come generare un firmware custom per Nodemcu (esp8266)

Ecco una semplice guida che spiega in pochi passi come generarci un firmware ad-hoc per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *